Corruzione: ai domiciliari funzionario

Un funzionario dell'Agenzia delle entrate di Venezia è stato arrestato, ai domiciliari, dalla Guardia di finanza su ordinanza del Gip con l'accusa di corruzione. L'indagine da parte della Procura della Repubblica di Venezia fa parte della prosecuzione di un'inchiesta in cui sono stati coinvolti imprenditori, commercialisti e pubblici ufficiali arrestati nel giugno 2017. Gli ulteriori accertamenti della procura, delegati alla Guardia di finanza, hanno consentito di accertare che un funzionario dell'Agenzia delle entrate aveva ricevuto 5mila euro da un commercialista già arrestato nella prima fase delle indagini per ridurre le maggiori imposte dovute che un azienda di Chioggia (Venezia) avrebbe dovuto versare nel 2015. Lo stesso funzionario - secondo quanto confessato dal commercialista ai finanzieri - avrebbe ricevuto 8mila euro e il pagamento di pranzi e cene per aver avvisato dell'arrivo di ispezioni tributarie.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Venezia Radio TV
  2. Oggi Treviso
  3. Belluno Press
  4. Belluno Press
  5. Oggi Treviso

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Zenson di Piave

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...